I falsi miti del Web Marketing Immobiliare

Falsi Miti Marketing

Tante volte in questo Blog abbiamo trattato, nei nostri articoli, di benefici e vantaggi degli strumenti di Web Marketing per la promozione del tuo Brand e dei tuoi immobili. Abbiamo parlato della necessità di utilizzare questi nuovi strumenti per raggiungere potenziali clienti e soprattutto le nuove generazioni di acquirenti.

E’ bene però ricordare che, proprio come il marketing offline, anche quello online deve seguire delle regole ben precise per poter consentire il successo in termini di visibilità e acquisizione di nuova clientela. Il Web Marketing, infatti, se utilizzato nel modo sbagliato, può risultare inutile e funzionare proprio come una gran bella automobile senza motore.

Cerchiamo quindi di capire i limiti di questo potente mezzo e di sfatare alcuni tra i principali falsi miti sul marketing on line. E’ opportuno ricordare che questo strumento “non può fare i miracoli”, è quindi inappropriato aspettarsi un incremento delle vendite solo perchè abbiamo attivato qualche Campagna su Facebook Ads o investito un minimo budget in Google Adwords.

Spesso queste forme di sponsorizzazioni online servono principalmente per estendere la visibilità del proprio Brand, favorire la riconoscibilità del marchio, ma non necessariamente garantiscono una vendita o un guadagno immediato.

Se hai problemi a vendere un immobile le ragioni potrebbero essere tante. Magari il prezzo è troppo alto o forse l’immobile è localizzato completamente “fuori dall’emisfero del mondo visibile”… in questo caso, vale il primo e fondamentale limite: se il prodotto non è buono o non piace, non è colpa del Web Marketing!

Tenendo bene a mente questo principio, è naturale però che ogni azione che compiamo per la promozione online dell’immobile deve seguire una strategia che garantisca la giusta visibilità, senza essere troppo invasiva.

E’ sicuramente un falso mito del marketing digitale quello che gira intorno al concetto di “esserci, sempre e ovunque”. Essere presenti indistintamente su tutti i Social, collocare i tuoi prodotti alla mercè di un pubblico non meglio definito, inviare mail a tutti i destinatari del tuo database come se stessi aspettando di fare un terno a lotto e chi più ne ha più ne metta, sono sì strategie di marketing, ma utilizzate in modo sbagliato.

Pensiamo allo “spamming“, una tecnica molto utilizzata oggigiorno per sparare la propria presenza online, ma piuttosto controproducente.

Ciò che in realtà davvero conta nel mondo digitale è il “come siamo presenti”. Bisogna strutturare un piano strategico che ci consenta di raggiungere i nostri obiettivi senza cadere in questo tranello.

Un altro tra i falsi miti del Web Marketing Immobiliare è che sia sufficiente avere un buon sito web, ricco di belle foto, con una grafica accattivante e un logo in bella vista ed essere presenti, magari con annunci premium top, sui portali a pagamento per accaparrarsi più contatti possibili.

Non che questo non sia importante, ovviamente, fa molta differenza. Ma quali sono i contenuti che vogliamo mostrare? Parliamo davvero della nostra Agenzia, di chi siamo, dei nostri servizi? E cosa scriviamo negli annunci? Stiamo descrivendo un immobile qualsiasi o ci stiamo rivolgendo a un potenziale acquirente? Qui la differenza è sottile, ma sicuramente non meno importante.

In pratica, il valore aggiunto di ciò che stiamo trasmettendo è la qualità.

E’ importante ricordare che il Web Marketing Immobiliare non rappresenta l’unico mezzo per arrivare al successo. Di sicuro è una leva consistente per ottenere buoni risultati in termini di visibilità, ma non preclude da alcune qualità non digitalizzabili, come la professionalità o la competenza nel proprio lavoro.

Chi sa mettere in gioco tutto questo, insieme alle tecniche di promozione digitale, avrà sempre una marcia in più rispetto alla sua concorrenza. Tuttavia, è ovvio che non ci si può improvvisare esperti di tecniche digitali, bisogna conoscere bene gli strumenti, i tool online e aggiornarsi costantemente sulle ultime novità nel settore.

Diffidate inoltre da chiunque vi assicuri le prime posizioni “garantite” nei motori di ricerca. Questo è uno dei più falsi dei miti del web marketing.

E’ impossible avere certezze sul raggiungimento della prima o delle prime pozioni sulle pagine dei risultati di ricerca, semplicemente perchè la SERP (Search Engine Results Page) non è una e gli algoritmi che stabiliscono il posizionamento sono sempre in costante aggiornamento.

 

Scritto da / Agosto 8, 2018
Pubblicato in
Marketing, News
mm

Tamara Peroni

SEO - Customer Care Manager presso Gestim. Laureata in Scienze Psicologiche, appassionata di informatica, arte, rock'n'roll. Giocatrice di calcio a 5 e amante del sushi.