Perché un’agenzia immobiliare dovrebbe registrarsi a Google My Business

Perché un’agenzia immobiliare dovrebbe registrarsi a Google My Business? Quali sono i vantaggi che potrebbe ottenere? L’essere presenti sul web è importante, specialmente per tutte quelle aziende che vogliono offrire un maggiore servizio agli utenti e, allo stesso tempo, monitorare le proprie attività. Il servizio gratuito di Google My Business è un biglietto da visita, un po’ come il sito web. Questo sistema permette di far entrare in contatto le agenzie immobiliari con le persone che le stanno cercando in un determinato luogo.

Il focus è appunto il luogo, la posizione. Stiamo parlando di Local Search e di persone che cercano qualcosa (in questo caso un immobile in vendita o in affitto) in un determinato luogo.

Google ci dice che almeno il 20% delle ricerche hanno a che fare con la posizione. E sempre più persone effettuano ricerche sul web per trovare l’immobile da acquistare o da affittare. Magari proprio in un comune o in un quartiere specifico. Una golosa opportunità, a costi contenuti, per gli agenti immobiliari che vogliono intercettare quelle persone che stanno effettuando ricerche in quella determinata città e/o zona.

Perché Google My Business?

My Business si basa su tre semplici concetti:

– Dare visibilità alle attività commerciali;

– Consentire alle attività di creare e monitorare la propria identità aziendale;

– Un punto di accesso ai prodotti commerciali Google (Adwords Express).

Nel 2018 è di vitale importanza per un’azienda essere presente sul web. Sappiamo bene che l’utente prima di acquistare un bene o un servizio effettua una ricerca sul web, confrontando le recensioni per avere maggiore sicurezza.

Insieme a Google AdWords e Maps, My Business ti permette di offrire un servizio di alto livello a chi ricerca delle informazioni e una piattaforma per gestire la tua presenza online.

Google My Business per l’immobiliare

Veniamo al succo del discorso: come può My Business essere utile all’agenzia immobiliare? Una volta inseriti i dati principali, sarà possibile aggiungere la tipologia della vostra attività, classificandola con le proposte messe disposizione, tra cui agenzia immobiliare, agenzia immobiliare di soli affitti, agenti immobiliari ecc.

Cosa succede dopo aver creato l’”anagrafica” dell’attività?

Quando un utente cercherà la tua attività, in automatico Google andrà ad eseguire la ricerca nell’archivio delle attività inserite su Google Maps e le mostrerà all’utente in prima pagina, subito sotto agli annunci AdWords.

Utilizzare G.M.B. non è molto difficile, ma va utilizzato in modo giusto: per fare pubblicità in maniera efficace va seguita una strategia di marketing ben precisa, che Google spiega qui.

In conclusione: non basta effettuare la sola iscrizione per essere davvero presenti in rete. Il tuo profilo My Business, come il tuo sito internet, necessita di cure ed attenzioni. Google My Business è un ottimo strumento per un’agenzia immobiliare, ma ci si può ottenere maggiori risultati se utilizzato all’interno di un programma ben studiato.

mm

Sales Account & Customer Care presso Gestim.