La combo perfetta per l’agente immobiliare: competenza, formazione e…

Se cercate su Google “come diventare un agente immobiliare”, i risultati sono i più disparati.

Secondo alcuni sarebbe necessario aver conseguito un titolo di studio in ambito economico o giuridico, per altri sarebbe sufficiente un diploma di scuola superiore. Troverete indicazioni su requisiti di carattere personale, morale e professionale oppure sugli esami da sostenere in relazione al ramo di mediazione scelto.

Certo è che per un agente che si occupa di intermediazione immobiliare vi sono delle conoscenze e delle competenze che non possono prescindere dal titolo di studio o dagli esami sostenuti: si tratta di aggiornamenti sul mercato, andamento dei prezzi, norme vigenti in merito a vendite e/o locazioni, tecniche di negoziazione e regole di comunicazione per approcciarsi al cliente nel modo migliore. Insomma, di tutto di più.

Ma non basta!

Già, perché il mondo corre veloce e questo richiede di stare al passo con i tempi.

Un agente immobiliare deve fare i conti con la concorrenza, con internet, i social network, le campagne on line e deve saper conciliare la sua preparazione e competenza professionale con strategie di acquisizione e di vendita dettate dalle nuove leggi del Web Marketing.

Alla luce di quanto detto, abbiamo pensato che potesse tornare utile qualche suggerimento, diciamo pure una linea guida per il buon agente immobiliare.

Scopri di più La combo perfetta per l’agente immobiliare: competenza, formazione e…

Monitor Full HD: ovvero come aumentare la produttività in agenzia

La tecnologia va sempre avanti, costantemente e a beneficio di tutti. La diffusione di massa di tecnologia permette in alcuni casi di accedere a strumentazione di livello medio/alto a costi contenuti come nel caso ad esempio dei monitor Full HD, ovvero i monitor dotati di risoluzione 1920×1080, che nell’ultimo periodo hanno visto un vero e proprio crollo dei prezzi.

Dotarsi di un monitor Full HD diventa quindi una operazione semplice ed economica, alla portata di tutti, ma che nasconde un grande vantaggio: l’aumento della produttività nell’agenzia immobiliare.

Dotandosi di uno schermo ampio, infatti, sarà possibile interagire con un maggior numero di informazioni a video, affiancare e sovrapporre finestre in modo più agevole e lavorare meglio con tutti i vari programmi quotidianamente utilizzati: posta elettronica, gestionale, Word e navigazione internet.

Scopri di più Monitor Full HD: ovvero come aumentare la produttività in agenzia

E-mail Marketing: il giusto Tone of Voice

Quella dell’e-mail marketing resta, senza dubbio, una strategia di contatto con il cliente che a lungo andare si ripaga da sola, utile e necessaria per raggiungere in modo più diretto l’obiettivo di conversione e quindi l’aumento delle vendite.

La comunicazione via e-mail è importante per consolidare la fiducia del cliente e per qualificare il proprio brand. Per un’azienda, e ancor di più per un’agenzia immobiliare, il contatto con i proprietari o i richiedenti è il punto di partenza per ogni azione che ne consegue.

Dunque, quale modo migliore di comunicare con il cliente se non tramite una serie di mail personalizzate, offrendo soluzioni concrete a bisogni reali?

Considerate tutte le newsletter o le promozioni che riceviamo ogni giorno e che spesso finiscono in spam, l’e-mail marketing funziona davvero?

Scopri di più E-mail Marketing: il giusto Tone of Voice

Perchè non dovresti mai collegarti alle reti WiFi pubbliche

Successivamente al D.Lgs 69/2013 che, con l’Art. 10, introduceva nuove norme per erogare connessioni WiFi da parte degli esercizi pubblici senza dover provvedere all’identificazione dei soggetti utilizzatori finali, si è visto un vero e proprio boom di reti WiFi aperte al pubblico.

Dagli aereoporti agli hotel, passando per le piazze dei vari comuni d’Italia, fino al piccolo bar di paese, oggi tutti abbiamo a disposizione una “WiFi Free” quasi in qualsiasi momento.

Ma quali sono i rischi e i pericoli per la sicurezza dei dati?

Scopri di più Perchè non dovresti mai collegarti alle reti WiFi pubbliche

Google e il protocollo HTTPS

Certificato SSL: perchè lo devi installare subito sul tuo sito

 

Da Ottobre 2017 tutti i siti sprovvisti di un certificato SSL saranno identificati come NON SICURI dal browser Google Chrome.

Ciò avverrà principalmente per tutti quei siti contenenti dei form (moduli) da compilare, sono pertanto quindi compresi i siti web delle agenzie immobiliari che normalmente richiedono la compilazione di un modulo per ottenere maggiori informazioni su un immobile nello specifico o per mettersi in contatto con l’agenzia immobiliare o con l’agente che sta pubblicizzando quel particolare immobile.

Già da alcuni mesi i principali browser (Google Chrome, Firefox, ecc.) identificano come NON SICURI tutti i siti web che richiedono l’immissione di nome utente e password (quindi i siti web che hanno delle aree riservate agli utenti, anche semplicemente per gestire le impostazioni di iscrizione alle newsletter), ma ultimamente Google ha dichiarato una vera e propria guerra a “Internet non sicuro” partendo proprio dai certificati SSL.

Ma cosa significa ciò nello specifico e come vengono avvisati gli utenti?

Scopri di più Certificato SSL: perchè lo devi installare subito sul tuo sito